..quella volta che "qualcuno" ha mangiato il formaggio di nonna Carolina.

Ritornati da Cocullo, Rachele andava sovente a trovare la nonna materna (nonna Carolina) e le capitava anche di dormirci. Avendo paura di incontrare sulla strada qualche serpente si metteva a cantare, così la nonna la sentiva arrivare e appena in casa la nonna le diceva “bella di nonna che bella canzone che canti”.

La bisnonna faceva il formaggio per il suo padrone e poi lo metteva ad ad asciugare nelle fustelle. In una delle notti che Rachele si è fermata a dormire, trovandosi con tutto questo formaggio (7/8 fustelle) ha pensato bene di “provarlo” laughing, così ha tolto il formaggio dalle fustelle, tagliato il fondo di ognuna e poi risistemato il formaggio come era prima pensando che si sarebbe nuovamente formato la crosta e che la nonna Carolina non se ne sarebbe accorta.

Quando poi la nonna Carolina li ha portati dal padrone ha fatto la scoperta surprised immaginando subito chi era stato a fare quel lavoro. Nonna Carolina con la sua gentilezza appena ha incontrato Rachele le ha detto “bella di nonna potevi mangiartene una intera e non toccarle tutte”.

 

Marted 21 Maggio 2019 - Sito della Famiglia Bruno - Cookies - Garante per la Privacy - Template by FreshJoomla